Franco Venturi - Tromba
 
Nato nella provincia di Bologna il 30 Marzo 1963, ha iniziato gli studi di musica e tromba nel 1977.
Ha frequentato le scuole di musica moderna e musica jazz nate a Ferrara e a S. Lazzaro di Savena, seguendo nei vari anni i corsi tenuti da Paolo Fresu, Leo Carboni, Maurizio Piancastelli, Donovan Mixon; di notevole rilevanza la frequentazione dei seminari e i percorsi di formazione organizzati da Giancarlo Parodi con la sua “ scuola di tromba moderna”. Innumerevoli le collaborazioni con artisti nell’hinterland bolognese e non solo: dalla fine degli anni ’80 entra a far parte di formazioni di musica soul, pop, acid-jazz, funky e big band, eseguendo sia cover che brani originali, firmando anche alcune composizioni originali. Ricordiamo concerti e/o registrazioni tenuti con: Silvia Donati, Franz Campi, Sandro Comini, Andrea Mingardi, Mia Martini, Lucio Dalla, Teo Ciavarella, Paolo Fresu, Fabrizio Bosso, Javier Girotto, Irene Robbins, Hyram Bullock, Jeff Berlin …..
In pianta stabile ha fatto parte di numerosi gruppi tra cui ricordiamo gli Air Shuffle, i Gardenhouse, la HBE big band, la Village Big Band, i Free Box, i Positivity. I Talking Loud, Irene Robbins and the Motown Motion, I Black and Brown, la Dams jazz orchestra....
Attualmente fa parte della formazione dei Groove City con la quale ha partecipato alle ultime edizioni del Porretta Soul Festival accompagnando artisti vari tra cui spiccano la cantante Toni Green e il cantante Theo Huff.

 GROOVE CITY

​​



 Fabio Ziveri - pianoforte, Rhodes e organo Hammond


Nato a Bologna ha condotto studi classici e si è successivamente dedicato prevalentemente al Blues e al soul.
Allievo di Pippo Guarnera e Alessandro Altarocca, da 15 anni tastierista dei Groove City ha suonato con varie Band tra cui No Ice, GPI, Cinquina Groove  di Marcella Brizzi, Soul Trail e collaborato con vari artisti italiani e stranieri tra cui Toni Green, Jerry Jones, Willie Walker, David Hudson, Sax Gordon, Daria Biancardi con cui ha fatto numerosi concerti e tournée.
Ha partecipato a numerosi festival tra cui il Porretta Soul Festival, il Castelfranco Blues Festival, nel 2014 con il suo brano No need no money cantato da Bruce James ha vinto in concorso Libera la musica indetto dalla Regione Emilia Romagna.
Ha scritto insieme a Rick hutton lo spettacolo The Soul Story .
Ha registrato vari cd tra cui Road To Memphis con artisti americani e Live at Bravo Caffè con Daria Biancardi.

                                                             Gian Carlo Ferrari - Basso elettrico

Giancarlo Ferrari nasce a Thiene (Vi) il 13/09/1959 e inizia gli studi musicali di pianoforte all’età di 6 anni con suo padre. Ascoltando i dischi Rock anni 60-70, e strimpellando il basso con gli amici, questo amore cresce e nel 1983 si trasferisce a Bologna. Frequenta validi musicisti nelle cantine di S. Vitale e inizia con il suo primo gruppo Fusion, i “No Ice” per passare ad un progetto originale con Mauro Ghererdi alla batteria e franco Gnassi alla chitarra. Nello stesso anno inizia la professione con Luna, moglie di Loris Ceroni, ed Emanuela Cortesi alle voci. Seguiranno per una ventina di anni quasi trenta passaggi nelle “orchestre”  di moderno (la musica del tempo) e musica da ballo. Nell’84 lavora per 2 anni per Rai 1 al fianco di Paolo Zavallone nella trasmissione “Il Sabato dello Zecchino” e l’anno seguente inizia lo studio classico del contrabbasso diplomandosi ad Adria con il M° Ubaldo Fioravanti. Dal 2000 per quasi 10 anni, partecipa al progetto Sisma Band che si esibiscono in 3 diversi spettacoli. In seguito lavorerà al disco dell’amico del cuore, cantante e chitarrista Loris Guidi (autore apprezzato anche da Gianni Morandi) per autoprodurre il CD “Italoamericano”. Nel 2015 entra nei “Groove City”, band di R&B che si avvale del passaggio estivo al Porretta Soul Festival accompagnando cosi prestigiosi musicisti e cantanti americani e attualmente godendo della preziosa collaborazione con la cantante Daria Biancardi, che ha partecipato al programma televisivo “The Voice” nel 2014. Collabora  inoltre dal 2016 al progetto lounge “Blue Cafè” con Daniele Bruno alle tastiere e alla voce ed il chitarrista Ettore “Cimpi” Cimpincio. Dall’inizio del 2017 fonda la band di 9 elementi Earth White & Funk, tributo agli immensi Earth Wind & Fire.  Sogni nel cassetto? Si…dare voce al progetto di musica propria.

Formazione
Fabio Ziveri - pianoforte e tastiere,
Pier Martinetti - chitarra,
Giancarlo Ferrari - basso,
Gianluca Schiavon - batteria,
Andrea Scorzoni - tenor sax, arrangiamenti dei fiati,
Franco Venturi - tromba,
Elementi della formazione estesa
Paolo Carboni (trombone), Andrea Zucchi (sax baritono).
Guest stars
Daria Biancardi
Toni Green,
Theo Huff,
Bruce James and Bella Black
Charlie Wood,
Sax Gordon,
Rossella Graziani,
McKinley Moore
Precedenti membri della band
Saverio Lanzarini (chitarra), Sara Zaccarelli (voce), Sabrina Kabua (voce), Rita Girelli (basso),
Massimo Cappa (batt.), Fabio Sorti (batt.), Renato Raineri (batt.), Massimo Bertusi (batt.), Max
Benassi (chit.), Alessandro "Tambo" Daltri (chit.), Massimo Scarpelli (chit.), Veronica Ricci (cori).

La storia

ll progetto GROOVE CITY nasce dalla collaborazione musicale ma ancor prima dalla profonda amicizia che ha legato tre musicisti da molto tempo attivi e conosciuti nell’ambito della musica bolognese. Fabio Ziveri: pianoforte e tastiere, Andrea Scorzoni: saxofono e Saverio Lanzarini: chitarra quest’ultimo purtroppo scomparso nel marzo del 2015 all’età di 41 anni.

Le matrici della band sono il Soul e Blues ed in particolare il Memphis Sound con qualche incursione nel Funky e nel Jazz.

La band si forma nel 2005 e nel 2010 pubblica  il cd Friends che rappresenta la sintesi dei primi cinque anni di attività dei Groove City e raccoglie le registrazioni di alcuni dei tanti amici con cui la band bolognese ha collaborato:  Charlie Wood con tre tracce registrate dal vivo al Bravo Caffè nel marzo 2009, Rossella Graziani, Antonella Clementi,  Gloria Turrini.

La partecipazione a numerose edizioni del Porretta Soul Festival e ad altri Festival ha determinato svariate collaborazioni della band con artisti americani per lo più provenienti da Memphis.

Nel 2009 con le vocalist Sweet Nectar e il chitarrista Tomas Bingham, nel 2010 con Sax Gordon esplosivo saxofonista di Detroit hanno proposto un Tributo a King Kurtis, nel 2011  con Sax Gordon, Charlie Wood (hammond e voce), Dwaine Thomas (basso) e Bobby Manuel (chitarra) un Tributo a Willy Mitchell.

Dopo il Festival 2011 hanno iniziato una collaborazione con  la grandissima cantante di Memphis Toni Green (Isaac Hayes)  con la quale hanno partecipato fra l’altro al concerto di chiusura del festival Spiagge Soul a Marina di Ravenna.

Nel 2014 una serie di concerti con i texani Bruce james e Bella Black

Nel 2015 hanno partecipato al Porretta Soul Festival con Rick Hutton, Theo Huff (Chicago) e Wee Willie Walker (Memphis) con il quale successivamente hanno effettuato una serie di concerti.

Nel 2016 durante la XXIX edizione del Porretta Soul Festival presentano il CD Road To Memphis interamente dedicato alla città di Memphis in cui appaiono molti artisti che la band ha accompagnato nel corso degli anni e di esibiscono con Jerry Jones, Rick Hutton, Bruce James e per la prima volta con Daria Biancardi.

Nel ottobre 2016 partecipano alla serata finale del Castelfranco Blues Festival accompagnando Virginia Smith, Daria Biancardi e David Hudson (Atlanta).

Con Daria Biancardi e Rick Hutton lo storico presentatore di Videomusic si esibiscono in varie occasioni e realizzano lo spettacolo The Soul Story presentato all’Unipol Arena all’inizio di dicembre 2016.

Con la loro rivisitazione dei brani New York State of mind e Spirit in the dark hanno vinto per due anni di seguito, 2011 e 2012  il premio per la migliore esecuzione al concorso Libera la musica organizzato da Magazzini sonori e dalla Regione Emilia Romagna e ancora nel 2014 con Il brano No need no money composto da Fabio Ziveri e da Saverio Lanzarini e interpretato da Bruce James hanno vinto lo stesso concorso per la sezione Soul e R&B.

Dalla collaborazione sempre più intensa con Daria Biancardi è nato Respect! Queen Aretha un musical dedicato alla Regina incontrastata del Soul Aretha Franklin che ha debuttato nel settembre del 2017 al Teatro Santa Cecilia di Palermo-

Nell’ottobre 2017 è uscito il cd Live at Bravo Caffè registrato dal vivo con Daria Biancardi nel noto locale bolognese.
 
Diverse versioni della formazione


Sette elementi: Daria Biancardi (voce femminile), sezione di due fiati, sezione ritmica di quattro elementi
Otto elementi: Daria Biancardi e Rick Hutton + sestetto
A queste due formazioni è possibile aggiungere una/due coriste e un trombonista o sax baritono.
I “guest artists” possono essere richiesti a seconda delle esigenze e la loro partecipazione viene quotata a parte.

                                                                                             Gianluca Schiavon - Batteria
                                                                                  www.myspace.com\gianlucaschiavon

Nasce nel 1967 a Pieve di Cadore (Belluno). Ha ottenuto il diploma maturità scientifica, il diploma in teoria e solfeggio e ha studiato al Dams (indirizzo musica) a Bologna. Ha avuto un'intensa attività live dal 1989 con circa 2000 concerti, soprattutto nei seguenti ambiti:
• r'n'r' con: Jack Daniel's Lovers (con numerose apparizioni televisive per promozione del CD “Per non crescere mai” (Rai Uno Mattina, Canzoniere dell'Estate, Roxy Bar, Videomusic), Jumping Shoes, French and the Firebirds.
• Blues/r'n'b' con: Fandango Band, Joe Galullo, Cooper Terry, James Thompson, Andy J. Forrest (festival blues in Slovenia Svizzera Germania), Arthur Miles, Alan King, Jack Evans, Groovin' Time, Kenny Holliday, Mr.Blue Giorgio Cavalli, Jack Cole, Rudy Rotta, Pippo Guarnera, Blues Mobile, Billy Gregory ;
• Rock/indie rock con: Gang, Santo Niente, Cut, Moltheni, One Dimensional Man, Yuppie Flu, Skiantos .
• Cover band: Blues Mobile (Canzone per l'Estate RAI), Joe di Brutto.
• Sessions live con Doctor and the Medics, Reggae National Ticket, Paola Turci, C.S.I., Maurizio Solieri.
Ultimamente ha suonato con Dolcenera, Omar Pedrini. Collaborazioni live con Finardi e Luca Carboni. Ha fatto due video con Vasco Rossi. Dal punto di vista tecnico ha un buon uso del clock e del doppio pedale e ha buone capacità di lettura a prima vista. Ha inoltre partecipato alle registrazioni di numerosi CD.

songs from the heart

Pier Martinetti - Chitarra


Bolognese, figlio d’arte (il padre saxofonista), musicista autodidatta inizia a suonare la chitarra all’età di 7 anni ma il contatto con il primo gruppo avviene a 12 anni nell’epoca del progressive rock. Poco più tardi intraprende la professione che tuttora svolge militando nei locali da ballo, night-clubs ed esperienze in studi di registrazione fino al 1983, anno in cui entra nella storica orchestra di Raoul Casadei. Inizia quindi una grande attività (una media di 250 spettacoli all’anno in Italia e all’estero) che durerà 15 anni durante i quali avrà così modo di collaborare con vari arrangiatori italiani tra i quali Vince Tempera, Angelo Valsiglio (primo arrangiatore di Laura Pausini), Franco Micalizzi ed altri ancora, nonché la parentesi sanremese con Elio e le Storie Tese, vantando così decine e decine di apparizioni televisive in campo nazionale. Dal 2007 collabora coi Groove City.

                                                                        Andrea Scorzoni - Sax tenore

Andrea Scorzoni si è formato nell’ambiente jazz bolognese. Suona il saxofono tenore e soprano ma anche il sax basso. All’inizio della carriera ha fondato una cooperativa musicale dedita all’organizzazione di concerti e di scuole di musica. Ha studiato armonia in un corso biennale tenuto dal Maestro Tomaso Lama. Ha poi seguito un corso di specializzazione con il saxofonista Giorgio Baiocco. Negli ultimi anni ha molto approfondito lo studio del rhythm&blues, del soul e del funky. Andrea Scorzoni fa attualmente parte del gruppo soul e R&B Groove City e della Dr. Dixie Jazz Band (la più antica jazz band italiana composta da musicisti non professionisti e con la quale ha celebrato il 65mo anniversario nel 2017), della band “Babalu’s men” (cover band di Michael Bublè). Da diversi anni si esibisce con continuità al Porretta Soul Festival con ospiti stranieri e italiani d’eccezione.